ENI RECORD

Documentary

Una campagna in tre puntate costruita su un impianto estetico moderno ed aspirazionale bilanciato da uno storytelling attento e coinvolgente. Attraverso i tre centri di ricerca e sviluppo che rappresentano le nostre tre location principali sono state costruite all’interno di esse delle micro storie. Si tratta quindi di un viaggio attraverso volti di chi mette in atto ogni giorno il credo del gruppo Eni.
Fondamentale la veridicità di ogni scenario e personaggio: salire con la mdp sulle piattaforme di Marghera e poter carpire un tramonto assieme a un dipendente Eni che racconta la sua personale idea di energia, filmare con ottiche macro tutti i processi del prototipo CSP all’interno del centro di ricerca di Novara e sentire la voce di chi quel progetto lo sta portando avanti giorno e notte.

The campaign in three episodes is built on a modern and aspirational aesthetic system balanced by an attentive and engaging storytelling. Through the three R&D centers, our main locations, we’ve been building within them micro stories. It is therefore a journey through the faces of those who live by the creed of the Eni group every day. The truthfulness of each scenario and character is fundamental: to go up with the camera on the Marghera platforms and be able to steal a sunset together with an Eni employee who tells his personal idea of ​​energy… to film all the CSP prototype processes inside the research center in Novara … to hear the voice of those who are carrying out this project day and night.

Storytelling

La mdp scelta per questo film garantisce il 4k e una pasta cinematografica ad alto impatto visivo al fine di carpire ogni minimo dettaglio. Luce rigorosamente naturale e morbida per enfatizzare volti e ambienti, preferendo lavorare con la veridicità della luce naturale insieme a quella artificiale così da avere un lite motive altamente cinematografico per ogni frame.

Gli scenari proposti sono di primo impatto luoghi con una dominante fredda, il nostro obiettivo è quello di “scaldare” ogni luogo, studiando e sfruttando il corso del sole, in particolare per gli stabilimenti di Marghera e Ravenna che avranno il maggior numero di inquadrature esterne. Ogni interno vive di luce propria e trova il giusto equilibrio luminoso con le scene esterne grazie anche al montaggio.

La mdp racconta ogni azione passando da inquadrature larghe e sempre impaginate come fossero fotografie in movimento a close up e macro di dettagli anatomici e materici. Si propone un linguaggio registico con mdp sempre in leggero movimento come fosse il respiro dolce e pacato di un osservatore, evitando quindi la staticità e il rigore della mdp su cavalletto che andrebbe ad annullare la magia che vogliamo raccontare.

The camera chosen for this film guarantees the 4k and a cinematic paste with a high visual impact in order to steal every little detail. We’ve chosen to work rigorously with natural and soft light to emphasize faces and environments. The proposed scenarios are all places with a cold dominance. Our goal was to “heat up” every place, studying and exploiting the course of the sun, in particular for the Marghera and Ravenna factories that will have the largest number of external shots .

Each interior lives with its own light and finds the right light balance with the external scenes thanks to the assembly.

The mdp tells each action passing from wide shots and always paginated as if they were moving photographs in close up and macro of anatomical and material details. It is proposed a directorial language with mdp always in slight movement as if it were the sweet and calm breath of an observer, thus avoiding the static and the rigor of the mdp on an easel that would cancel the magic we want to tell.

Il racconto si basa sulla veridicità e la naturalezza delle persone catturate dall’obiettivo nella loro quotidianità. Ciascun viso racconta il proprio vissuto e i propri sogni. Sono persone che rappresentano Eni, ognuna con una storia da raccontare.

Avremo ritratti di persone con lo sguardo “in macchina” ripresi a mezzo busto o primi piano all’interno del loro ambiente lavorativo.

The story is based on the truthfulness and the naturalness of the people captured by the camera during their daily life.

Each face tells its own experience and dreams. We will have portraits of people facing the camera, half-length or close-up, within their working environment.

Long version

Eni People

Credits

CLIENT: Eni / Lab7

EXECUTIVE PRODUCTION: Fabio Iaculli / Matteo Masserani
PRODUCTION MANAGER: Irene Santoro

PRODUCTION ASSISTANT: Mattia Raganato
DIRECTED BY: Mattia Molinari
DOP: Andrea Sponza
GAFFER: Simone Bacchin
DRONE: Marco Rossetti
BOOM OPERATORS: Rachele Pittarello / Emanuele Pullini

EDITING: Maddalena Beretta / Manuel Giordano
COLORIST: Daniel Pallucca
PHOTOGRAPHERS ON SET: Virginia Bettola / Nicola Cordì
SOUND: The Tune